Pubblicato il maggio 1, 2014 | da Armando Costantino

Westfalia Digitals Nomads: video-cartolina da Brașov

Nuova settimana nuova video-cartolina dai nostri inviati speciali di Westfalia Digital Nomads. Siamo sempre in Romania e dopo Veliko Tărnovo, lo splendido Casinò di Costanza e l’affascinante Delta del Danubio, oggi Armando e Mel ci portano alla scoperta di  Brașov, municipio della Romania centro orientale rinomato non solo per le sue attrazioni storico culturali, ma anche come località sciistica invernale.

Mappa Tappa Viaggio in Romania Brasov

È sempre Armando a svelarci i retroscena del loro viaggio, ecco che cosa ci ha raccontato:

“Siamo arrivati a Brașov in una settimana di pioggia, ma fortunatamente siamo riusciti a vedere il sole, che sicuramente ha aggiunto splendore a questa cittadina medioevale.

Appena arrivati mi sono recato all’ufficio informazioni turistiche e lì mi hanno consigliato di contattare Carmen, una ragazza che offre free walking tour di Brașov.

Così il giorno seguente abbiamo incontrato Carmen, che ci ha guidato attraverso le strette vie della città (in Brașov è la strada più stretta d’Europa) fino alla cittadella medioevale.

Sicuramente Brașov è una città da visitare quando si fa un viaggio in Romania è importante sia dal punto di vista storico che culturale. Basti pensare che la prima scuola rumena è stata aperta proprio qui a Brașov e la città è sempre stata un centro culturale molto influente nel passato, caratterizzato dalle culture dei diversi popoli che l’hanno dominata Austro­-Ungarici, Sassoni e Rumeni.”

Carmen è sicuramente la persona più adatta a presentarci la sua città natale e a svelarci molti buoni motivi per visitarla. Non ci resta che leggere la trascrizione delle sue parole.

“Ciao sono Carmen, sono nata a Brașov e mi occupo di tour guidati gratuiti della città, è un progetto che ho creato personalmente, che mi piace e in cui ho investito molto. Sono felice quando i turisti visitano Brașov e possono scoprire quello che la Romania ha da offrire.

Brașov è una cittadina che ha molto da offrire a chi la visita e, quello che ritengo essere il suo lato migliore, sebbene si abbia l’impressione che gli abitanti continuino a condurre la propria vita quotidiana incuranti della presenza dei turisti, è proprio la possibilità di respirare l’atmosfera genuina che la caratterizza.

Brașov è ritenuta dai rumeni la città più romantica della Romania, si possono visitare i dintorni immersi nella natura e nella storia, si ha la possibilità di conoscere l’influenza dei tre gruppi etnici e razziali che la contraddistinguono e che hanno spesso combattuto tra loro in passato. Brașov è ricca di attrazioni storico-culturali ed è caratterizzata da così tanti angoli e dettagli che si possono scoprire ed assaporare solo camminando per le sue strette vie.”

Vi diamo appuntamento alla settimana prossima con una nuova avventura e una nuova video-cartolina! Stay tuned! 🙂


A proposito dell'autore di questo post

è nato a Milano e ha studiato all'Accademia delle Belle Arti Cinema e Teatro per poi trasferirsi a Bruxelles e proseguire gli studi alla Sint Lukas School. Tornato a Milano trova lavoro come assistente del direttore. Dopo alcuni anni inizia a produrre e dirigere corti cinematografici che lo portano a vincere numerosi premi. Nel 2001 si trasferisce in Bulgaria e fonda la H20 Film che si occupa di progetti cinematografici e teatrali ed inizia a produrre show televisivi. Armando è regista di numerosi show televisivi e continua a sviluppare progetti per film e corti. Ultimamente ha però deciso di porsi un nuovo obiettivo, diventare un nomade digitale e girare per l'Europa a bordo di Mork in compagnia della moglie Mel.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑