Pubblicato il aprile 10, 2014 | da Armando Costantino

Westfalia Digital Nomads: video-cartolina da Veliko Tărnovo

Vi ricordate dell’intervista ad Amando Costantino, il nomade digitale che ha deciso di girare l’Europa a bordo di un camper in compagnia della moglie Mel? Il loro modo di vivere ci ha incuriosito a tal punto che abbiamo deciso di seguirli tappa per tappa nel loro viaggio! Siete pronti a scoprire la prima parte dell’itinerario che seguiranno?

Itinerario Viaggio in RomaniaNon sapremo fino all’ultimo se questo sarà il percorso definitivo, dato che stavano per partire per la Crimea, ma a fronte degli scontri politici che sono avvenuti, hanno deciso di modificare il loro itinerario! Ma di una cosa siamo certi, ogni settimana condivideranno con noi una video-cartolina che racconta il luogo che visitano!

Oggi ci portano a Veliko Tărnovo, città della Bulgaria settentrionale, situata sulle sponde del fiume Jantra. Importante snodo della comunicazione locale e città industriale,Veliko Tărnovo è stata la prima capitale della Bulgaria e la sua bellezza storica non passa di certo inosservata, lo constaterete anche voi guardando il video che hanno prodotto!

Ecco che cosa ci ha raccontato Armando della prima tappa del loro viaggio:

Sulla strada verso la Romania, ci siamo fermati a Veliko Tărnovo, con l’idea di passare giusto due giorni in una piccola città prima di attraversare il Danubio.

Due giorni sono diventati una settimana, piena di sorprese e grazie alla festa della città abbiamo avuto la possibilità di scoprire ed ammirare Veliko Tărnovo in tutta la sua bellezza.

Il simbolo della città è chiaramente il castello dell’antica capitale Bulgara. Il venerdì sera si è trasformato in uno spettacolo di luci e musica che continuerà anche durante tutto il periodo estivo.

Il sabato invece abbiamo cominciato con la 5a edizione del festival delle Trabant e devo dire che è spettacolare vedere più di una cinquantina di Trabant nello stesso posto, ognuna con un tuning speciale e tutte veramente ben curate nei minimi dettagli.

Il pomeriggio è trascorso tra eventi, danze popolari in costume, musica folkloristica e degustazione di vini locali. Veramente ottimi.

La sera, in centro, abbiamo assistito ad un evento del tutto particolare: vicino alla statua dei 4 Han Bulgari c’è stata una proiezione 3D e il lancio di lanterne nel cielo.

Una bellissima settimana trascorsa a Veliko Tărnovo tra tradizioni e cultura, un luogo che sicuramente vi consiglio di non perdere se vi recate in Bulgaria.


A proposito dell'autore di questo post

è nato a Milano e ha studiato all'Accademia delle Belle Arti Cinema e Teatro per poi trasferirsi a Bruxelles e proseguire gli studi alla Sint Lukas School. Tornato a Milano trova lavoro come assistente del direttore. Dopo alcuni anni inizia a produrre e dirigere corti cinematografici che lo portano a vincere numerosi premi. Nel 2001 si trasferisce in Bulgaria e fonda la H20 Film che si occupa di progetti cinematografici e teatrali ed inizia a produrre show televisivi. Armando è regista di numerosi show televisivi e continua a sviluppare progetti per film e corti. Ultimamente ha però deciso di porsi un nuovo obiettivo, diventare un nomade digitale e girare per l'Europa a bordo di Mork in compagnia della moglie Mel.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑