Italia

Pubblicato il ottobre 2, 2016 | da Sergio

0

Visitare Venezia con il Vaporetto dell’Arte

Con un biglietto valido 24 ore si sale e si scende da un vaporetto multimediale per un tour virtuale/reale del Canal Grande. E’ una iniziativa di Actv, Azienda veneziana del Trasporto Pubblico Locale, che da giugno mette a disposizione dei turisti in visita a Venezia il Vaporetto dell’Arte. Un natante molto all’avanguardia, con un sistema audio e video (con monitor incastonati negli schienali delle poltrone), che consente ai turisti di avere notizie, consigli e informazioni sui luoghi, palazzi, ponti e quant’altro si trovi lungo l’itinerario.

Il sevizio offerto dal Vaporetto dell’Arte è attivo tutti i giorni dalle 9 alle 19 con capolinea all’imbarco della Ferrovia S. Lucia e all’Isola di S. Giorgio. Appena a bordo, ai turisti viene regalato un kit di benvenuto con una guida cartacea, le informazioni sul percorso e notizie sui partner dell’iniziativa, musei e fondazioni, che inoltre offrono agevolazioni a chi conserva il biglietto del Vaporetto dell’Arte.

E’ un modo nuovo di attraversare il centro storico di Venezia, seduti in comode poltrone, con un sistema audio e video a disposizione in cinque lingue (italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo) e con la possibilità di viaggiare con il sistema hop-on/hop-off. In sostanza è possibile scendere a qualunque fermata, visitare i luoghi del patrimonio artistico veneziano della zona, e riprendere la navigazione con lo stesso biglietto, valido 24 ore.

Il tour è studiato per ottimizzare la visita a Venezia, con fermate in punti strategici. Il percorso del Vaporetto dell’Arte tocca infatti il Rio S. Stae nel sestiere di Santa Croce, in prossimità del Museo di Storia Naturale e di Ca’ Pesaro, la Ca’ d’Oro, S. Samuele vicino a Palazzo Grassi, Accademia dove si possono visitare tra gli altri Ca’ Rezzonico e la Gallerie dell’Accademia. Le ultime tre fermate sono a Salute vicino a Punta della Dogana e ai Magazzini del Sale, S. Marco Giardinetti il cuore del centro storico di Venezia e l’isola di S. Giorgio, con il monastero e la Basilica. Fino al 25 novembre, in concomitanza con l’Esposizione Internazionale di Architettura all’Arsenale, si aggiungono due fermate: Arsenale e Giardini della Biennale.

I biglietti del Vaporetto dell’Arte si acquistano a bordo, nelle biglietterie e nelle emettitrici automatiche di Hellovenezia, presso rivenditori autorizzati e sul sito veniceconnected.com. Il ticket che costa 24 euro ha validità di 24 ore. Il ridotto di 15 euro è per i minori di 12 anni e gruppi di minimo 20 persone (validità di 24 ore). Il biglietto da 10 euro può essere acquistato solo insieme a un biglietto Actv turistico a tempo ed ha validità per il tempo scelto, da 12 ore a 7 giorni.

Tags:


A proposito dell'autore di questo post

Giornalista professionista, appassionato di animali e viaggi, cibo e informatica. Sognatore di professione, cerco di rendere migliore questo mondo raccontando e raccogliendo le piccole esperienze quotidiane che messe insieme fanno una vita. I miei figli dicono che è più facile saltarmi che girarmi intorno. Ma quella è solo apparenza. La sostanza è una costante attenzione per le cose belle e buone che questo mondo ci mette tutti i giorni nel piatto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑