Weekend

Pubblicato il novembre 16, 2010 | da Giulia

0

Noir e terme: Immacolata alle pendici del Bianco

Per gli amanti degli estremi, dal bianco al nero, la proposta per i giorni dell’Immacolata non può che essere il “Courmayeur Noir Festival” ai piedi del Monte Bianco. Dal 7 al 13 dicembre infatti, in questa splendida località sciistica, si tiene un evento dedicato alla letteratura e al cinema ‘noir’, un appuntamento che si ripete dal 1991 e che il mensile Variety ha incluso nella lista dei 50 appuntamenti a livello mondiale da non perdere assolutamente.

In quei giorni il bianco della neve si tinge del nero di film thriller in anteprima, restrospettive e omaggi al mondo del mistero, anteprime delle prossime serie Tv, i racconti dei migliori scrittori del genere, l’assegnazione dei premi internazionali con il Raymond Chandler Award e nazionali con Premio Giorgio Scerbanenco.

Un appuntamento culturale e mondano a cui partecipano giornalisti, artisti, esperti del crimine e della realtà contemporanea: lo scrittore americano Michael Connelly sarà l’ospite d’onore di quest’anno e con Carlo Lucarelli si parlerà dei misteri dei giorni nostri.

La tensione accumulata in questi viaggi nel mistero può essere sciolta alle terme di Pré-Saint-Didier, stazione termale a pochi chilometri da Courmayeur, un luogo che fin dal 1700 offre momenti di relax e benessere.

A Pré-Saint-Didier ci si immerge in acque a 37 gradi che arrivano dal cuore della montagna, capaci di rilassare la pelle e i muscoli dopo giornate sugli sci: alle terme sono disponibili piscine, cascate d’acqua, saune, bagno turco, vasche per l’idromassaggio. Il paesaggio che si ammira dallo stabilimento termale è fantastico, con il Massiccio del Monte Bianco sullo sfondo.

Le terme di Pré-Saint-Didier sono state ristrutturate nel 2006 e propongono oltre 500 metri quadrati di servizi termali. All’interno sono disponibili trattamenti estetici, con spazi dedicati ed esperti nelle pratiche del massaggio rilassante ma anche tonificante. Il momento più magico è nella piscina di acqua calda esterna: con vista sul monte innevato più alto d’Europa.

Pré-Saint-Didier non offre molte possibilità di alloggio, potrete optare però per un hotel di Courmayeur o un albergo a La Salle che si trovano a una decina di minuti dal centro termale.

Foto di Paolo Mazzoleni

Tags: ,


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio … io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑