Sport

Pubblicato il dicembre 22, 2010 | da Sergio

0

Il Polo sulla neve: a gennaio a Kitzbühel

Kitzbühel è una delle migliori località sciistiche dell’Austria, una delle più attrezzate dove praticare tutti gli sport sulla neve, dalla discesa al fondo, dallo snowboard al freestyle, dallo slittino alle gare di cavalli sulla neve. Nel comprensorio di Kitzbühel, che comprende Hahnenkamm, Pengelstein, Jochberg e Resterhöhe ci sono oltre 150 chilometri di piste, tra cui la mitica Streif, dove si corrono le gare di Coppa del Mondo: tutte servite da impianti modernissimi (nel biennio 2010-2011 saranno oltre 30 milioni gli euro investiti per l’ammodernamento delle infrastrutture).

Ma l’appuntamento per eccellenza di Kitzbühel è come sempre a gennaio: anche quest’anno dal 14 al 16 infatti si terrà sui prati di Münichau alle porte del paese la fantastica competizione Valartis Group Snow Arena Polo World Cup. Si tratta di un appuntamento fuori dal comune: per tre giorni cavalli da polo si sfideranno in competizioni a livello mondiale sulla neve.

L’inizio della manifestazione è il giovedì 13 gennaio, con la sfilata nel centro di Kitzbühel delle squadre che parteciperanno alle competizioni: gli atleti sfilano su grandi carri trainati da cavalli che saranno ufficialmente presentati presso il palco allestito presso l’Hotel zur Tenne. Poi da venerdì a domenica si tengono le gare nel vicino paese di Reith bei Kitzbühel. La partecipazione è gratuita.

Nel corso delle gare sono quattro i cavalieri che si sfidano cercando di segnare più punti colpendo una pallina di circa 130 grammi di peso con lunghe mazze di legno. In quei giorni gli hotel di Kitzbühel sono affollatissimi, per cui la prenotazione anticipata è vivamente consigliata.

Foto di carstenfonsdal

Tags:


A proposito dell'autore di questo post

Giornalista professionista, appassionato di animali e viaggi, cibo e informatica. Sognatore di professione, cerco di rendere migliore questo mondo raccontando e raccogliendo le piccole esperienze quotidiane che messe insieme fanno una vita. I miei figli dicono che è più facile saltarmi che girarmi intorno. Ma quella è solo apparenza. La sostanza è una costante attenzione per le cose belle e buone che questo mondo ci mette tutti i giorni nel piatto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑