Sport

Pubblicato il gennaio 25, 2012 | da Giulia

0

Eventi neve Livigno: dallo snowboard, al telemark, alle ciaspole

Livigno in Valtellina, alle porte dell’Engadina svizzera, è una importante meta sciistica e turistica, invernale ed estiva. In questi giorni a Livigno le temperature diurne sono a -8/9° e nella notte scendono anche a -15°. Ma in compenso sono scesi altri 30 cm di neve nella Ski Area Carosello 3000 che rendono le piste ancora più belle e accessibili per tutti gli stili di sciata. La neve degli ultimi giorni ha permesso ad esempio la perfetta battitura e il prolungamento della pista per il fondo: 18 chilometri che con le prossime nevicate potranno diventare un anello di 30 chilometri. Molte le iniziative in programma.

Si è iniziato con il World Rookie Tour il 14-18 gennaio, con un centinaio di snowboarder che si sono misurati in sfide incredibili nello snowpark Mottolino.

Ancora la ‘tavola’ sarà protagonista della sesta edizione di Burn River Jump, evento organizzato da Burton Snowboards in collaborazione con Mottolino Snowpark, Apt Livigno e Associazione Skipass. La manifestazione si terrà il 21-23 febbraio e si svolgerà sulle rive del fiume Spoel che attraversa la valle di Livigno. E’ l’unica manifestazione nel nostro Paese del World Snowboard Tour, circuito di competizioni per snowboard, che vedrà sfidarsi i migliori talenti mondiali di freestyle su tavola con lo spettacolare salto da una riva all’altra del fiume.

Ma Livigno non è solo sport d’avventura (c’è anche la possibilità di provare l’ebbrezza del quad sulla neve) ma anche sport più tranquilli e tradizionali. Come ad esempio il telemark, che sarà protagonista dell’evento Free Heel Fest dal 24 al 31 marzo. Per l’occasione sono centinaia di amanti di questa antica pratica di sci che si ritroveranno sulle piste di Livigno.

Il 15 marzo è invece in programma uno degli appuntamenti più attesi dagli stessi abitanti di questo paese a 1800 metri d’altezza. Il Trofeo Delle Contrade, gara di sci nordico, giunto alla 31esima edizione: una gara in notturna che si svolge per le vie di Livigno innevate per l’occasione. Una sfida che gli abitanti di Livigno aspettano e per cui si preparano tutto l’inverno.

Il 18 marzo le manifestazioni sciistiche locali si chiudono con la Ciaspoleda, competizione con racchette da neve ai piedi su distanze diverse di 2,5 o 7,5 chilometri. Ma non è necessario ‘correre’: può essere anche l’occasione per una bellissima passeggiata tra i boschi più alti dell’arco alpino.

Foto di boolve

Tags: ,


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑