Festività

Pubblicato il febbraio 10, 2012 | da Giulia

0

Carnevale di Venezia 2012: la vita è un grande teatro

La vita è teatro. Tutti in maschera” è il lait motive che accompagnerà il Carnevale di Venezia che, dopo l’anteprima del 4 e 5 febbraio, si svolgerà dall’11 al 21 febbraio. Venezia è la capitale del teatro moderno e le rievocazioni di quest’anno vogliono ribadire questo primato: tutte le maschere che percorreranno le calli e i campi, che si daranno appuntamento in piazza San Marco, saranno testimoni del carattere teatrale della città. Con quello slogan l’amministrazione vuole offrire a tutti l’occasione di sentirsi protagonisti in un ‘performing art’ che attraversa tutto il periodo di Carnevale, trasformandolo in una grande festa popolare.

Nell’arco dei dieci giorni che segneranno questo Carnevale di Venezia 2012, sono tanti gli appuntamenti organizzati, ben descritti in termini di orari, luoghi e soprattutto costi di partecipazione, sul sito del Carnevale di Venezia.

Quelli che indichiamo di seguito sono i più importanti.

L’Allegoria e il Sacrificio del Toro.
Il giorno 4 febbraio nel bacino di San Marco è arrivato un enorme toro di legno e cartapesta. La ‘bestia’ rappresenta la sconfitta nel 1162 del Patriarca di Aquileia che aveva occupato le saline di Grado. Per la sua libertà i veneziani gli imposero di consegnare ogni anno nel Giovedì Grasso un toro. Nella notte del 21 febbraio il toro sarà bruciato in ricordo di quella vittoria.

La Fontana del Vino
Tutti i giorni dalle ore 18 in Piazzetta San Marco degustazione di vino con gruppi in costume, balli e danze. E’ un momento di festa dedicato al nettare che da secoli scorre a fiumi durante il Carnevale. La fontana del vino è stata realizzata dall’amministrazione grazie alla collaborazione con Enoteca Veneta.

Il Volo dell’Angelo
Domenica 12 febbraio alle ore 12 dal campanile di San Marco spicca il volo un angelo che giunge sulla piazza. L’evento, uno dei più attesi del Carnevale di Venezia, è un antico omaggio al Doge. Come sempre il volo sarà l’occasione per un grande spettacolo scenografico che viene trasmesso in diretta da tanti network internazionali.

La vogata del Silenzio
La chiusura del Carnevale di Venezia 2012 è affidata alla spettacolare regata a lume di candela. La Vogata del Silenzio è un corteo di gondole che parte dal Ponte di Rialto e arriva in San Marco. Appena il corteo giunge a Punta della Dogana il grande Toro che è lì rimasto ormeggiato dal 4 febbraio prende il largo per il sacrificio finale.

Ma per tutto il periodo a Venezia c’è una serie pressoché infinita di eventi, concerti, performance artistiche, esibizioni e naturalmente sfilate. La più suggestiva è quella che precede la premiazione della Maria del Carnevale 2012 in piazza San Marco. L’incoronazione avviene dopo un corteo sull’acqua. Appuntamento il 21 alle 16 nella grande piazza cittadina .

Foto di DoctorTac

Tags: ,


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑