Benessere

Pubblicato il maggio 18, 2012 | da Sergio

0

Terme in Lombardia: centri di cura, relax e benessere

La Lombardia è una delle regioni più ricche d’Italia, sede di importanti centri industriali, agricoli e naturalmente finanziari. Tutto un fervore di attività che deve essere compensato da momenti di relax e di cura del proprio corpo e del proprio spirito. Sarà per questo che Madre Natura ha fatto sì che in Lombardia sgorgassero in diverse località sorgenti di acque termali, benefiche e curative. Le terme in Lombardia sono così diventate centri di relax e di benessere a Bormio, Salice, Boario, Sirmione, Val Masino e San Pellegrino.

Salice Terme

Un centro termale famoso in tutta Italia per le ottime proprietà curative. Ma non solo, perché Salice Terme è anche una rinomata località turistica in provincia di Pavia, famosa per l’ottima offerta enogastronomica e negli ultimi anni anche per il nuovo circolo di golf Salice Terme Golf & Country, campo a nove buche realizzato in località Rivanazzano.

Le acque delle Terme di Salice sono ricche di sostanze minerali: l’abbondanza di idrogeno solforato è utile nella cura del sistema respiratorio e per la preparazione di fanghi molto mineralizzati. Gli impianti termali negli hotel di Salice Terme non sono solo centri curativi, ma anche estetici, con servizi di cosmesi, programmi antistress e centri massaggi.

Terme di Boario

Il Parco delle Terme di Boario nel Comune di Darfo Boario Terme in Provincia di Brescia, sorge sulle rive del fiume Oglio ed è a poco più di dieci chilometri dal lago d’Iseo. Anche queste terme sono conosciute da tempi remoti, ma è solo verso il 1800 che assumono rilevanza come località turistica perché frequentate dai nobili e dalla borghesia dell’epoca.

Le Terme di Boario sono un luogo di relax e cura. I numerosi hotel di Boario Terme garantiscono ai clienti un’accoglienza adatta a ciascuna esigenza, con centri benessere e beauty farm e servizi di assistenza per interventi terapeutici. Molti alberghi di Boario Terme sono a conduzione familiare da diverse generazioni: la cura dei clienti è quindi garantita da un’esperienza che arriva da lontano.

Terme di Bormio

La splendida località turistica di Bormio, ai piedi dei comprensori sciistici di Bormio 2000 e Bormio 3000, è meta tutto l’anno di appassionati di vari sport e di amanti del benessere termale. In inverno Bormio è una delle località preferite per le vacanze sulla neve. Qui si praticano sci alpino e nordico, sleddong e snowboard. D’estate si può scegliere tra scalate, trekking, pesca sportiva, golf al Bormio Golf Club, equitazione, ecc.

Le Terme di Bormio si sviluppano in tre aree, Bagni di Bormio, Bagni Vecchi e Bagni Nuovi. Il primo si trova nella zona del paese, il secondo a 3 chilometri verso il Passo dello Stelvio, infine i Bagni Nuovi sorgono nei pressi di un resort a 4 stelle. Sono nove le sorgenti termali che alimentano i centri di cura e benessere di Bormio, con acque a temperature variabili tra i 36° e i 42°.

Terme di Masino

In Valtellina in provincia di Sondrio si trova Val Masino, Comune nell’omonima valle con meno di 1000 abitanti. La Val Masino è famosa tra i sassisti, gli amanti del bouldering, gli scalatori di massi, per la presenza del Sasso di Remenno, un enorme pezzo di granito precipitato a valle in epoca preistorica e oggi sede di scuole di arrampicata.

Le Terme di Masino, a 1170 metri d’altezza, sono conosciute fin dal 1400, quando erano frequentate dagli Sforza. Il primo centro termale è del 1600, mentre il primo hotel a Val Masino è degli Anni ‘20. Oggi le terme di Masino sono un rinomato centro di cura che beneficia di acqua che sgorga a 38°.

Terme di Sirmione

Sirmione, località di villeggiatura già ai tempi di Catullo, è una deliziosa cittadina costruita su un promontorio nella zona sud del Lago di Garda a pochi chilometri da Desenzano. Centro turistico e termale, Sirmione offre a chi la visita sia spazi di relax e contemplazione, che spazi di divertimento e ottime possibilità per praticare sport acquatici.

Le Terme di Sirmione sono riconosciute per le preziosi doti curative. Sono due i principali centri termali: le Terme di Catullo, con piscina termale con vista lago e servizi di riabilitazione motoria, e le Terme di Virgilio più nell’entroterra. Queste ultime sono lo stabilimento termale di Sirmione più recente, realizzato alla fine degli Anni ’80, e sono adatte specificatamente per cure inalatorie, la fango terapia, massaggi e cura di problemi vascolari e dermatologici.

San Pellegrino Terme

Il Comune di San Pellegrino, in provincia di Bergamo e in Val Brembana, è famoso, oltrechè per il centro termale, anche per gli splendidi palazzi in stile Liberty, come il Casinò, attivo come casa da gioco fino al 1917 e oggi sede di manifestazioni ed eventi, e il Grand Hotel, splendido edificio di sette piani sulla riva del fiume Brembo.

Anche il complesso termale di San Pellegrino è in stile Liberty. Rimaste chiuse per diversi anni, oggi le Terme di San Pellegrino si presentano con una struttura rinnovata e molto moderna, adatta a tutti i cicli curativi e di benessere.

Foto di Mer Montagne Vacances

Tags: , ,


A proposito dell'autore di questo post

Giornalista professionista, appassionato di animali e viaggi, cibo e informatica. Sognatore di professione, cerco di rendere migliore questo mondo raccontando e raccogliendo le piccole esperienze quotidiane che messe insieme fanno una vita. I miei figli dicono che è più facile saltarmi che girarmi intorno. Ma quella è solo apparenza. La sostanza è una costante attenzione per le cose belle e buone che questo mondo ci mette tutti i giorni nel piatto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑