Italia

Pubblicato il febbraio 15, 2011 | da Giulia

0

Roma: ecco cosa non perdere

Forse nemmeno i “romani dé Roma” hanno mai visto tutto quello che c’è da vedere della loro città, ma il tempo è dalla loro parte, hanno una vita davanti per scoprire tutto quello che c’è da scoprire. Ma un turista che arriva nella città Eterna per una visita di tre o quattro giorni ha il tempo contato e quindi è necessario che si concentri su quello che è “assolutamente da non perdere a Roma”.

Durante il giorno sono d’obbligo i monumenti, ed è indispensabile correre tra Colosseo, che presto sarà restaurato e reso ancora più fruibile dai turisti; i Fori imperiali dove Cesare, Augusto e Traiano fecero a gara per rendere sempre più imponenti e sontuose le architetture; la Basilica di San Pietro nella città del Vaticano, con i suoi musei e naturalmente la Pietà di Michelangelo; il Panthéon, il cui fossato che lo circondava si dice fosse opera del diavolo; la fontana di Trevi dove lanciare una moneta propiziatoria; Piazza di Spagna e la scalinata di Trinità dei Monti con i suoi 135 gradini; Piazza Navona teatro di ‘scontro’ intorno al 1600 tra i grandissimi architetti Bernini e Borromini; e infine i musei: i Musei Vaticani con la Cappella Sistina, i musei Capitolini con una collezione da togliere il fiato, la Galleria Borghese con opere di Caravaggio, Raffaello, Rubens, Tiziano, Correggio, e magari il Macro, il museo di arte contemporanea realizzato all’interno dei vecchi stabilimenti restaurati della birreria Peroni.

Nel tardo pomeriggio l’ideale è un giro per le vie dello shopping. La scelta è ampia, Roma offre ai turisti desiderosi di spendere tutto quello che possono desiderare. Le migliori griffe di moda italiane, europee, asiatiche e americane qui hanno i loro show room. In Via del Corso, in Piazza Venezia, in Via Tuscolana, all’Eur in Via Marconi o in viale Europa, in Via Nazionale e in tutto Trastevere … si riesce anche a risparmiare. Ma quando si finisce in Via del Babuino, in Via Condotti, in Via Borgognone, in via Bocca di Leone, Via della Vite o in Via Mario dei Fiori … allora bisogna essere pronti ad aprire ben bene il portafoglio. Ma l’altissima qualità dei prodotti, abbigliamento, gioielli o accessori, è assolutamente garantita.

La sera infine, stanchi di tanto camminare tra monumenti e vie dello shopping, Roma offre ancora moltissimo. La meta prediletta dai romani di ogni età e dai turisti è sicuramente il quartiere di Trastevere. La zona intorno a Campo de’ Fiori si riempie di gente che ha solo voglia di divertirsi. A Trastevere si trovano ristoranti, locali, enoteche, wine-bar, adatti a tutte le esigenze. Un’altra zona per la vita notturna è il quartiere Testaccio, con discoteche e locali notturni, così come la zona di Piazza Navona. Per chi vuole esagerare c’è anche, poco fuori la città, tutta la zona dei Castelli Romani, soprattutto frequentati nei periodi estivi.

Foto di lignanoweb

Tags: ,


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑