News

Pubblicato il Luglio 29, 2020 | da Andrea Guerriero

0

Viaggi ai tempi del coronavirus: restrizioni e semafori verdi

Dopo il lungo periodo di lockdown torna forte il desiderio di viaggiare, ma l’emergenza Covid provoca ancora tante limitazioni sugli spostamenti. Questo non significa che bisogna rinunciare alle proprie vacanze. Infatti, con i dovuti accorgimenti, si può programmare il proprio viaggio in sicurezza: l’importante è partire col giusto bagaglio di informazioni.

Per aiutare a partire informati, Omio – la piattaforma online per la prenotazione di treni, autobus e voli – ha stilato la lista dei paesi europei con eventuali restrizioni di viaggio, mettendo a punto l’Open Travel Index, una vera e propria mappa interattiva di facile consultazione. La lista viene costantemente aggiornata, permettendo di avere informazioni in tempo reale e di programmare i propri spostamenti senza stress e brutte sorprese.

Selezionando il paese di partenza è possibile consultare l’elenco dei paesi europei senza restrizioni di viaggio (segnalati sulla mappa interattiva dal semaforo verde), quella dei paesi in cui i viaggi sono consentiti a patto di rispettare determinati requisiti di sicurezza (semaforo giallo) e quella dei paesi attualmente in lockdown, verso i quali è possibile viaggiare solo per motivi strettamente necessari (semaforo rosso).

Al momento chi vuole spostarsi dall’Italia verso quasi tutti gli stati europei potrà farlo senza particolari restrizioni. Tuttavia, paesi come Grecia, Cipro, Estonia, Lituania, Islanda e Irlanda prevedono alcune misure restrittive all’ingresso. Ad esempio, chi desidera andare in Grecia deve mettere in conto che all’arrivo potrebbe essere sottoposto al tampone e messo in quarantena, o chi è diretto in Irlanda deve sapere che sarà obbligato a mettersi in auto-quarantena per quattordici giorni indipendentemente dal paese di provenienza.

L’Open Travel Index di Omio segnala inoltre, paese per paese, le regole da rispettare durante il soggiorno, come ad esempio l’uso obbligatorio della mascherina protettiva e l’indicazione della distanza sociale prevista. Per chi, invece, ha già prenotato il proprio viaggio, sono disponibili, in una sezione del sito dedicata, le informazioni riguardanti le misure straordinarie messe in atto dalle compagnie di trasporto per fronteggiare l’emergenza Covid.

Prima di mettersi in viaggio è utile, infine, consultare sempre i siti istituzionali del Ministero della Salute e del Ministero degli Affari Esteri, che nella sezione Viaggiare Sicuri, raccoglie tutte le informazioni dedicate all’emergenza Covid.

Facendo quindi un po’ più di attenzione e rispettando tutte le disposizioni messe in atto dagli stati, anche quest’estate chi desidera viaggiare potrà farlo senza preoccupazioni e in tutta sicurezza.


A proposito dell'autore di questo post

Ciao, sono Andrea, blogger di viaggio, programmatore web, apprendista seo e fotografo amatoriale di Milano. Amo leggere, amo la musica, amo viaggiare, soprattutto quando sono in missione e il conto lo paga l'azienda! Amo la fotografia, soprattutto come strumento per raccontare esperienze, luoghi, eventi e persone. La mia macchina fotografica (una Nikon D300) è sempre con me, e questo mi aiuta a condividere la mia vita con il resto del mondo. Entrare in contatto con nuove persone, stili di vita e tradizioni straniere, e scriverne una volta tornato a casa è tutto quello che posso chiedere.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su ↑