Mare

Pubblicato il febbraio 24, 2011 | da Giulia

0

Italia, Grecia, Turchia, Egitto. In rotta sul Mediterraneo

Partenza da Civitavecchia alle porte di Roma. Tappe a Messina, Pireo, Efeso in Turchia, l’isola di Rodi e Chania ancora in Grecia, fino ad Alessandria d’Egitto e ritorno con giornata a Capri. Un crociera di 14 giorni che si farà ricordare per tutta la vita.


La Mariner Of The Seas della flotta Royal Carriben toglie le ancore da Civitavecchia alle 17 per giungere a Messina alle 10 del mattino. Fino alle 19 la città siciliana si offre ai turisti in tutto il suo splendore: da non perdere il Duomo con il gigantesco organo a cinque tastiere, la fontana di Orione sulla piazza del Duomo e il campanile di 60 metri, la fontana del Nettuno in Piazza dell’Unità d’Italia di fronte al Palazzo del Governo, e naturalmente tutto il centro storico con l’isola pedonale tra via Lepanto, piazza Catalani e largo S.Giacomo, ricca di negozi e locali.

Il terzo giorno è di navigazione con arrivo il quarto alle 7 di mattina al Pireo. Sosta fino alle 18 per ammirare il porticciolo del teatro comunale, Dimotiko Teatro, il porticciolo di Tourkolimano, Peiraiki e Hadjikiriakio, tutte zone dove non mancano ristoranti e taverne dove mangiare sempre dell’ottimo pesce. La zona commerciale del Pireo è un triangolo tra via Gounary, via Ethnikis Antistaseos e Akti Poseidonos.

Da qui la nave parte per Efeso, che molti considerano la più bella città classica di tutto il Mediterraneo. Occorre l’intera giornata per visitare questa meraviglia, con la mitica Grotta dei Sette Dormienti, il Gymnasium di Vedio, a maestosa via Arcadica lastricata di marmo, la biblioteca di Celso, il possente Tempio di Adriano, ecc ecc.

La mattina del sesto giorno si arriva a Rodi, splendida isola greca, con antichità ellenistriche e bizantine, come il castello, il palazzo del Gran Maestro, la città vecchia tutta da scoprire, e poi volendo a scelta una tra le tre antiche città dell’isola, Lindos, Lalyssos e Camiros, oppure una delle tre spiagge dai diversi colori. Partenza alle 17 e arrivo il settimo giorno a Chania sulla costa settentrionale dell’isola di Creta, luogo incredibile tra grotte, reperti antichi, castelli, monasteri e soprattutto spiagge da sogno, come Chrissi Akti che significa ‘spiaggia dorata’ per il colore della sabbia di questa località a pochi passi dalla città di Chania.

L’ottavo giorno è di navigazione per arrivare alle 7 del nono giorno ad Alessandria d’Egitto. Qui una sosta di due giorni per non perdere nulla di questa città sul Mediterraneo, culla della civiltà e fondata nel 330 a.C. da Alessandro Magno: le catacombe di Kom el Shokafa, la colonna di Pompeo tra le rovine di Serapuim, il museo greco romano, la cittadella di Quaitbay, la celebre biblioteca di Alessandria, la lunga strada del Porto Orientale con i ristoranti di pesce, i negozi di antichità in Rue Attarine. Purtroppo dopo due giorni è già ora di ripartire, destinazione Capri.

Nei due giorni a bordo i partecipanti possono usufruire di tutti i meravigliosi servizi e svaghi messi a disposizione sulla nave: i ristoranti, le sale divertimento, le piscine, ecc. L’arrivo a Capri è previsto nel 13° giorno di crociera, con approdo alle 7 di mattina e ripartenza per Civitavecchia alle 18.30. Una giornata sull’isola dei Vip, tra scogliere e mare cristallino, e piccoli paesi dove gustare la cucina mediterranea e passeggiare tra negozi raffinati. Purtroppo il 14° giorno di crociera il sogno finisce, ma nel cuore rimane il ricordo di un’esperienza davvero indimenticabile. E da ripetere quanto prima.

Tags:


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑