5 attrazioni da non perdere a Parigi

Parigi vanta alcune attrazioni turistiche tra le più popolari in Europa. La capitale della Francia è considerata da molti anche la capitale della moda, dell’amore e della buona cucina. Data la straordinaria presenza di numerosi punti di interesse turistico come strade, palazzi musei e monumenti, è facile capire perché gli hotel di Parigi accolgano milioni di turisti ogni anno.
La maggior parte delle persone è in grado di nominare le principali attrazioni di Parigi e, anche chi la visita per la prima volta, sa già quali siano e dove si trovino i luoghi che intende visitare.

Nonostante ciò, la prima volta che si visita Parigi può comunque essere scoraggiante, poiché ci si imbatte in monumenti che hanno fatto la storia, in attrazioni di straordinaria bellezza e può capitare di trovarsi al termine della vacanza a Parigi senza aver ancora visitato i veri must della città. Questa guida può tornarvi utile per sapere che ci sono alcune attrazioni turistiche che chiunque visiti Parigi non può assolutamente perdere. Dunque, ecco le 5 attrazioni imperdibili di Parigi

1. Il Museo del Louvre

Il Louvre, originariamente un palazzo reale, ma oggi ritenuto il più famoso museo del mondo, è il luogo che custodisce la più grande e diversificata collezione al mondo di quadri, sculture e oggetti decorativi dal XIII fino al XIX secolo. Il Louvre è sicuramente il primo museo da visitare a Parigi, nessuno può lasciare la città senza aver ammirato la Gioconda di Leonardo e la Venere di Milo. Oltre a questi due capolavori, il Museo del Louvre vanta una collezione di oltre 1 milione di opere d’arte, di cui circa 35 000 sono in mostra, tutte raccolte all’interno del grandioso Palazzo del Louvre, situato nel 1°arrondissement, nel cuore di Parigi.

Curiosità: dopo svariate opere di ristrutturazione e ampliamento, l’aggiunta più recente al complesso del Louvre è stata la famosa Piramide di Vetro. Questa moderna struttura, che forma un bizzarro contrasto con l’austera facciata del museo, è stata progettata dall’architetto I.M. Pei nel 1989 come ingresso principale al Museo del Louvre ed è presto diventata un’attrazione turistica a sé stante.

2. La Cattedrale di Notre Dame

Nessuna vacanza, addirittura nessun weekend a Parigi può concludersi senza una visita alla Cattedrale di Notre Dame, splendida architettura gotica. La Cattedrale, una delle più singolari e affascinanti in tutta l’Europa, era una volta il cuore pulsante della Parigi medievale e ci sono voluti più di 100 anni di duro lavoro per il suo completamento. Un tour della Cattedrale di Notre Dame permette ai visitatori di ammirare vetrate di straordinaria bellezza, maestosi rosoni, sculture gotiche e anche un’ interessante collezione di reliquie.

Curiosità: se tutte le meraviglie che vi aspettano a Notre Dame non vi avessero soddisfatto, provate a scalare la torre nord ed osserverete Parigi dalla stessa prospettiva di Quasimodo, il gobbo di Notre Dame. Capirete allora perché questa cattedrale è una delle principali attrazioni di Parigi.

3. La Torre Eiffel

La Torre Eiffel è il monumento più elegante e contemporaneo di Parigi. La “torre di ferro”, costruita in occasione dell’Esposizione Universale del 1889 da Gustave Eiffel, quando venne presentata al pubblico, non fu particolarmente apprezzata da parigini, anzi si era anche pensato di demolirla. Da allora ha attirato oltre 220 milioni di visitatori e sarebbe difficile oggi immaginare Parigi senza la sua torre.

Curiosità: la torre illumina il cielo notturno di Parigi con migliaia di luci che si accendono ogni giorno al tramonto. Il 1 febbraio 2007, dalle 19:55 alle 20:00, la Torre ha spento le sue luci in occasione di “Spegniamo le luci – la Francia al buio per 5 minuti”, un’iniziativa green che sottolinea l’interesse della Francia per lo sviluppo sostenibile.

4. La Sorbona e il Quartiere Latino

La Sorbona è l’anima storica del Quartiere Latino, dove per secoli è fiorita la cultura della “Parigi intellettuale”. Fondata nel 1257 per un piccolo gruppo di studenti di teologia, la Sorbona è una delle università più antiche d’Europa. Ha ospitato innumerevoli pensatori, tra cui i filosofi René Descartes, Jean – Paul Sartre e Simone de Beauvoir. Benché possa sembrare una delle attrazioni minori di Parigi, questa Università rappresenta una pietra miliare nella storia della capitale francese, ed è anche il fulcro vitale di un quartiere storico della città, il Quartiere Latino, conosciuto in tutto il mondo.

Curiosità: prima di esplorare le tortuose stradine del Quartiere Latino che si snodano proprio dietro la Sorbona, prendete un po’ di tempo per godervi un drink o una cioccolata calda a L’Ecritoire, un grazioso caffè situato sulla piazza, proprio di fronte all’Università.

5. L’Arco di Trionfo e gli Champs-Elysées

L’imponente Avenue des Champs- Elysées è un grande viale che si estende da Place de La Concorde a Place Charles de Gaulle, dove si erge in tutta la sua maestosità l’Arco di Trionfo. Lungo gli Champs- Elysées si svolgono tutte le principali celebrazioni e manifestazioni, è il luogo dove i parigini festeggiano il Capodanno e dove si svolgono le parate militari del 14 luglio. Alla sua estremità occidentale, gli Champs- Elysées sono delimitati da teatri, caffè e lussuose boutiques, mentre nei pressi di Place de la Concorde si aprono i Jardins des Champs – Elysées, un meraviglioso parco con fontane e maestosi edifici tra cui il Grand e Petit Palais e l’Eliseo.

Curiosità: l’Arco di Trionfo fu commissionato dall’imperatore Napoleone I in un’epoca in cui i capi di stato facevano costruire monumenti autocelebrativi. L’Arco di Trionfo infatti evoca l’idea di gloria e potere e chi lo attraversa durante una passeggiata lungo la Avenue des Champs- Elysées non può che sentirsi altrettanto grandioso!

Una top 5 delle più famose attrazioni di Parigi potrebbe sembrarvi troppo restrittiva per elencare i monumenti più importanti della Città delle Luci, il nostro consiglio è allora di prenotare un volo per Parigi e poi prendervi tutto il tempo necessario per scoprire quali sono i posti che desiderate visitare! Vi segnaliamo altre 5 cose da fare o vedere a Parigi per rendere la vostra vacanza degna di questo nome: ecco una shortlist da utilizzare se vi resta tempo, o se decidete comunque di prendervelo!

Non lasciate Parigi senza prima: aver trascorso qualche ora ad ammirare la città durante una crociera sulla Senna; aver assistito a uno spettacolo di Cancan al Moulin Rouge; aver visitato Versailles e soprattutto la Sala degli Specchi all’interno del Palazzo Reale; aver portato i vostri bambini a Disneyland Paris; concedervi un picnic ai Giardini del Lussemburgo, il secondo parco pubblico di Parigi per grandezza.

Tags:


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Torna su ↑