Italia

Pubblicato il maggio 13, 2011 | da Giulia

2

Le spiagge di Agrigento ai piedi della Valle dei Templi

Davanti ad Agrigento, nel sud della Sicilia, ci sono oltre venti chilometri di spiagge di finissima sabbia bianca. La maggior parte sono libere e praticamente incontaminate, ma non mancano le aree attrezzate e quelle dove i locali alla sera si riempiono di gente che aspetta il tramonto sorseggiando un buon aperitivo.

Agrigento è una città ricca di storia e di beni culturali da visitare, a cominciare ovviamente dalla Valle dei Templi, le numerose chiese con il duomo di San Gerlando del 1100 e le belle vie e piazze piene di negozi e locali, come viale della Vittoria, Villa Bonfiglio, Piazza Cavour o Piazza Marconi. Ma da aprile fino a fine ottobre è la costa agrigentina ad attirare milioni di turisti, per le sue spiagge di sabbia bianca e il mare color cristallo.

La vera e propria costa di Agrigento si estende da Punta Bianca a San Leone, una frazione della città. Il Lido di San Leone è una bella località balneare con tanti locali, meta prediletta dai turisti e dagli agrigentini nelle sere d’estate. Una delle località più famose della costa è Punta Bianca, uno sperone roccioso con calette e piccole spiagge.

Ma la costa agrigentina è molto lunga e si stende anche oltre Punta Bianca. Un semplice elenco delle località più belle della costa agrigentina, da ovest a est, lungo la Strada Statale che conduce a Sciacca, comprende: Porto Palo, Lido Fiore, Capo San Marco, Lido Sovareto, San Giorgio, Seccagrande, Borgo Monsignore, Eraclea Minoa e Bovo Marina con la pineta, Siculiana Marina, la Riserva di Torre Salsa, Capo Rossello, Scala dei Turchi, Lido Azzurro a Porto Empedocle, San Leone, Marina di Palma, Mollarella e Castello Falconara.

Alcune particolarità.  Scala dei Turchi, a Realmente, il vento ha modellato la scogliera come una scala che si tuffa nel mare: è una delle spiagge più famose della costa. Tra Siculiana Marina ed Eraclea Minoa si trova una riserva gestita dal Wwf. La spiaggia di Eraclea Minoa è circondata da dune protette da un bosco e lì vicino ci sono le rovine greche-romane. A Punta Bianca, in zona Capreria, c’è il castello della Palma sul mare.

Tags: , ,


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



2 Responses to Le spiagge di Agrigento ai piedi della Valle dei Templi

  1. Giorgio says:

    Abbiamo trascorso 15 giorni in questa bellissima regione.
    Come base avevamo scelto Agrigento per visitare la spettacolare Valle dei Templi.
    Dopo qualche giorno abbiamo fatto un vero e propio tour delle spiagge della zona: Punta Bianca(mare caraibico), Porto Palo, Capo San Marco e le bellissime riserve naturali…indimenticabile!

  2. Giulia says:

    Hai qualche negozietto carino da segnalarci ad Agrigento? locali o ristoranti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑