Sapori

Pubblicato il marzo 22, 2011 | da Sergio

0

I più famosi ristoranti vegetariani a Londra

La cucina vegetariana a Londra è molto diffusa anche perché la richiesta è in continua crescita. La semplicità della preparazione dei piatti, gli ingredienti genuini e spesso biologici, rendono molto ‘appetibili’ i ristoranti dove non è possibile mangiare carne (anche di pesce naturalmente).

La cucina vegetariana andrebbe provata da tutti, sopratutto da coloro che pensano che si tratti di una cucina povera e poco gustosa. Al contrario, si tratta prima di tutto di un modo molto salutare di alimentarsi, ma soprattutto è tanto varia e curata che riesce a soddisfare i palati più raffinati ed esigenti. In tutta la città, in tutti i quartieri di Londra si possono trovare ristoranti, bar e locali per vegetariani.

Tra i più famosi si può segnalare Food for Thought a Covent Garden dove i buongustai vegetariani trovano piatti davvero molto curati, fritture, zuppe, insalate a prezzi davvero contenuti. Leggermente più caro, ma altrettanto famoso nell’ambiente vegetariano è il Mildred’s, in Lexington Street, un locale spazioso frequentatissimo da impiegati e turisti soprattutto all’ora di pranzo. Specialità della casa sono le verdure saltate e grigliate e gli hamburger di soia.

In pieno centro città in zona Piccadilly c’è il Red Veg con una offerta fast food di piatti di verdure, involtini di carne di soia e bibite biologiche. Un locale praticamente cult è il Saf, in Curtain Road, considerato la mecca (o il paradiso) per i vegetariani: piatti che sembrano opere d’arte e vini biologici d’annata.

Il Rasa, in Stoke Newington Church Street, in stile orientale, offre soprattutto cibi vegetariani della cucina indiana, così come il Govinda’s Restaurant, in Soho Street, locale molto spartano e con prezzi decisamente contenuti, ma con una qualità davvero molto buona. Al The Kastoori sulla Upper Tooting Road, si mangia vegetariano con tipiche influenze dell’Africa orientale.

Al Beatroot, in Berwick Street a Soho, caffè-ristorante vegetariano, si gustano piatti vegetariani in modo davvero particolare: si sceglie un contenitore tra diverse dimensioni e quindi di diverso prezzo (small da £ 3,90, medium da  £ 4,90 o large da £ 5,90) e si scelgono da un buffet servito i cibi che si preferiscono. E’ possibile mangiare ai tavoli oppure portare il tutto all’esterno e gustare il cibo seduti comodi sul prato o sulle panchine del vicino Soho Park.

Foto di Geoff Peters 604

Tags: , ,


A proposito dell'autore di questo post

Giornalista professionista, appassionato di animali e viaggi, cibo e informatica. Sognatore di professione, cerco di rendere migliore questo mondo raccontando e raccogliendo le piccole esperienze quotidiane che messe insieme fanno una vita. I miei figli dicono che è più facile saltarmi che girarmi intorno. Ma quella è solo apparenza. La sostanza è una costante attenzione per le cose belle e buone che questo mondo ci mette tutti i giorni nel piatto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑