Italia

Pubblicato il gennaio 31, 2013 | da Sergio

0

Mini guida ai baby snow-park del Trentino

Le piste da sci del Trentino sono l’ideale per chi vuole fare una vacanza sulla neve con la famiglia. I comprensori sciistici che fanno capo al Dolomitisuperski da tempo si sono attrezzati con baby snow-park per rendere le giornate sulla neve momenti di festa e di relax per i nuclei familiari. Il tutto per sollevare i genitori dalle fatiche di seguire i bambini sugli sci e per offrire loro spazi riservati e sicuri dove divertirsi in compagnia dei coetanei. E soprattutto senza avere il fiato sul collo dei genitori con le loro noiose aspettative sulle prestazioni sportive dei figli.

A dicembre ha aperto nell’area sciistica di Obereggen un nuovissimo skipark completamente dedicato ai piccoli sciatori, Brunoland. Lo Skipark, vicino alla pista Eben, è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 16 e ha un costo di 3 euro al giorno oppure di 10 euro se si vuole acquistare un peluche della mascotte Bruno.

A Brunoland sono disponibili due tappeti per la salita dei bambini sulle piste da sci, uno di 30 e uno di 50 metri. Per il divertimento dei più piccoli, il lunedì pomeriggio arriva l’Orso Bruno con spettacoli di animazione. Per tutta la settimana, escluso il weekend, dalle 14 alle 15 sono previste attività di gioco, cacce al tesoro, rally sulla neve e baby-dance. A Brunoland l’ingresso è gratuito per chi alloggia negli hotel di Obereggen e dintorni convenzionati con l‘Associazione turistica della Val d’Ega.

Sulle piste da sci del Comprensorio sciistico Dolomiti Paganella, per tutta la stagione invernale i bambini fino agli otto anni sciano gratis se accompagnati da un genitore che ha acquistato uno skipass per almeno tre giorni. Inoltre, il sabato, skipass giornaliero per i nati dopo il 30 novembre 2004 con sconto del 30% purché accompagnati da un adulto pagante.

Ma in tutto il Trentino sciare con i bambini diventa un gioco-avventura entusiasmante, grazie a numerosi impianti e skiaree dedicati. Sul Monte Bondone è aperto il Parco giochi Viote, con il Miniclub La Tana di Skippy. In Val di Pejo è disponibile il Cirmolino Club, miniclub a quota 2316 metri con villaggio Inuit, parco giochi e snow tubing.

Marillandia è il parco animato dai maestri selezionati a Marilleva 1400, mentre Fantaski è il campo scuola del Passo del Tonale con tapis roulant e attrezzature speciali per bambini e ragazzini. A Madonna di Campiglio ci sono ben 5 scuole sci con animazione per bambini, mentre nei pressi della cabinovia che sale a Pinzolo è allestito il parco giochi Pratomatto, con baby club con tanto di castelli e scivoli.

La Val di Fassa è un paradiso per i piccoli sciatori. Ad Alba di Canazei è presente il Mini Club Tananai, a Canazei si trova invece un vero e proprio Kinderland vicino agli impianti di risalita del Belvedere. A Pozza di Fassa ci si diverte al Centro Giochi Pollicino, così come nella zona chiamata Ciampedie a Vigo di Fassa i ragazzini sono accolti e coccolati al Kinderpark Ciampedie. A Moena, all’Alpe di Lusia, al parco giochi Babylandia oppure a Fiabilandia nella località Prato di Sorte sono a disposizione dei ragazzini, igloo, gonfiabili, merenda e baby dance.

A Primiero e San Martino di Castrozza vi aspettanogli snow park BabyLand e BabyPark, mentre al Passo Rolle da non perdere –  sulla strada che porta alla mitica Baita Segantini –  la pista attrezzata per discese con lo slittino.

Il Kindergarten all’Alpe di Pampeago è rinomato per far divertire bambini dai tre anni in su, mentre nell’area sciistica dell’Alpe Cermis è allestito il Parco Giochi Cermislandia. A Folgaria, in località Costa, è disponibile un Baby Park per ragazzini dai 4 ai 12 anni e anche a Lavarone i piccoli sciatori amanti dei giochi con la neve possono divertirsi nello snow-park in località Bertoldi.

Il Trentino è un vero e proprio paradiso per le vacanze sulla neve con i bambini! Avete portato i vostri piccoli in altri baby snow park? Segnalateceli lasciandoci un commento qui sotto! Qualche indirizzo può sempre sfuggire…

Foto di AForestFrolic

Tags: , , ,


A proposito dell'autore di questo post

Giornalista professionista, appassionato di animali e viaggi, cibo e informatica. Sognatore di professione, cerco di rendere migliore questo mondo raccontando e raccogliendo le piccole esperienze quotidiane che messe insieme fanno una vita. I miei figli dicono che è più facile saltarmi che girarmi intorno. Ma quella è solo apparenza. La sostanza è una costante attenzione per le cose belle e buone che questo mondo ci mette tutti i giorni nel piatto.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑