Festività

Pubblicato il novembre 20, 2013 | da Giulia

0

Capodanno in Europa: in tutte le piazze si fa festa

Quasi tutto pronto nelle diverse capitali europee per Capodanno. Anche per l’ultima notte del 2013 le amministrazioni pubbliche, nonostante la crisi, o forse proprio a causa della crisi 🙂 stanno allestendo grandi eventi per chi ha voglia di festeggiare ‘in piazza’ la mezzanotte prima di rifugiarsi in qualche locale o discoteca a tirar mattino. Per chi si trova in vacanza a Londra, Parigi, Berlino, Amsterdam, Vienna, Madrid, Lisbona o Dublino le occasioni per far baldoria non mancano: condividere con amici, ma anche con perfetti sconosciuti le ultime ore dell’anno e le prime di quello nuovo è sempre una bella esperienza e di buon auspicio!

Capodanno a Londra

E’ la notte dei fuochi d’artificio sul Tamigi, al punto che è stato allestito un sito apposta con tutte le indicazioni del caso. La grande ruota, la London Eye, sarà al centro dello spettacolo pirotecnico che scandisce la mezzanotte, così come il classico grande Bong che risuonerà dal Big Ben.

Capodanno a Parigi

Il fantastico appuntamento per l’ultimo dell’anno in strada è sugli Champs-Élysées. I festeggiamenti in città iniziano verso le 21 con i giochi di luce dalla Torre Eiffel. Per coloro che non amano le folle oceaniche, ma desiderano qualcosa di più intimo (ma sempre molto affollato), l’alternativa ai Campi Elisi è sulla piazza del Sacro Cuore a Montmartre.

Capodanno a Madrid

La folla si riunisce e si accalca in Plaza Puerta del Sol, dove fin dalle prime ore della sera risuonano musiche e festeggiamenti. In piazza anche bancarelle di artigianato e leccornie. Il capodanno madrileno è famoso per una sua antica tradizione: allo scoccare degli ultimi 12 rintocchi dell’anno dell’orologio del palazzo Reale Casa de Correos bisogna mangiare 12 chicchi d’uva in un colpo di buon auspicio per i 12 mesi che verranno.

Capodanno a Praga

Fuochi d’artificio, bancarelle e musica anche nella capitale della Repubblica Ceca. Il ritrovo per tutti è nella Città Vecchia, nella piazza di Stare Mesto. Da non perdere sono anche le feste nelle piazze del Ghetto ebraico con tutte le luci di Natale. Il momento clou è quando l’orologio astronomico rintocca la mezzanotte: è il via ai giochi pirotecnici non solo predisposti dall’amministrazione comunale, ma dai milioni di botti che vengono sparati a raffica da tutti i balconi della città.

Capodanno a Berlino

Ormai diventata meta di turismo di massa, Berlino si prepara al Capodanno con l’appuntamento più importante alla Porta di Brandeburgo. La piazza antistante si riempie di centinaia di migliaia di persone che stappano bottiglie di birra a ripetizione. Ma la festa a Berlino ha assunto negli ultimi anni una dimensione davvero unica e quindi non solo sulla Porta si riversano le persone, ma anche lungo tutto il vialone che la unisce alla Siegessäule, la Colonna della vittoria: due chilometri di allegria totale, con stand di cibi e birre tradizionali, ma anche performer e artisti di strada.

Capodanno ad Amsterdam

Nella piccola Amsterdam le cose si fanno in grande e quindi per chi vuole divertirsi non resta che girovagare per tutte le piazze della città: l’appuntamento più importante è in Piazza Dam, ma ovunque ci si ritrova per bere e ascoltare musica. Questo succede soprattutto nei classici quartieri della movida, Leidseplein e Rembrandtplein, ma nella notte di San Silvestro, il Capodanno, chiamato Oudjaarsdag, si estende in tutta la città, con i canali illuminati e le strade piene di gente.

Capodanno a Lisbona

L’anno nuovo a Lisbona inizia con le 12 badaladas, che qui chiamano anche Big Bang, che danno il via allo spettacolo di fuochi e musica. La piazza principale dei festeggiamenti è Praça do Comercio, nella Baixa de Lisbõa, ma una valida alternativa può essere il Parque da Nações, nella zona orientale della capitale portoghese. Durante e dopo la mezzanotte giovani e meno giovani si riversano in massa nel quartiere Bairro Alto dove per chi vuole ci sono anche tantissimi locali.

Capodanno a Vienna

Per i più romantici che si sono organizzati in tempo c’è ovviamente il concerto di Capodanno della Filarmonica di Vienna che intrattiene gli ospiti a suon di walzer. Ma la festa in piazza a Vienna non ha nulla da invidiare a quella delle altre capitali europee. Nella zona del Ring si ascolta musica rock da piccoli palchi che scandiscono il tempo del Silvesterpfad, come viene chiamato il Capodanno in strada. L’appuntamento principale per la mezzanotte è però nella piazza del Rathaus, il Municipio, dove non si possono perdere le mitiche note del walzer di Strauss. I fuochi d’artificio ufficiali sono nella zona del Prater.

Capodanno a Dublino

Attenzione al freddo di Dublino dopo una cena a base di montone o agnello stufati come da tradizione. Si consiglia di coprirsi bene prima di riversarsi nelle strade della capitale irlandese, una delle più ‘giovani’ dell’intero Vecchio Continente. Le feste in strada in città si svolgono principalmente nel centro storico, tra Camden Street e Grafton Street. Ma per non sbagliare, procuratevi una cartina dettagliata di tutta la zona di Temple Bar: è lì, davanti e dentro le centinaia di pub, che si fa festa fino al mattino.

Stai programmando un viaggio a Capodanno in una capitale europea? Dai un’occhiata alle offerte volo+ hotel su Volo+

Foto di Taylor.McBride™

Tags: , , , , , , , , ,


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑