Europa

Pubblicato il maggio 17, 2011 | da Giulia

2

A San Pietroburgo le Notti Bianche di giugno

San Pietroburgo è una incantevole città piena di mistero e molto alla moda. Sulle piazze e sui grandi viali si affacciano palazzi e monumenti di incomparabile bellezza che raccontano la storia di una città ricca e imperiale. Tutto questo acquista ancor più fascino a giugno, quando il sole non tramonta mai e le notti sono chiare o meglio … bianche. Le Notti Bianche di San Pietroburgo.

La città di San Pietroburgo è una delle città più belle d’Europa anche se è relativamente giovane. La sua grandiosità, i palazzi, le cattedrali, i monumenti, gli edifici militari sono stati realizzati a partire dal 1700 con gli Zar Pietro il Grande e poi da Caterina II. Sono molti gli architetti europei, soprattutto italiani, che hanno contribuito a creare una vera e propria città-monumento.

Difficile riassumere le bellezze che i turisti possono visitare. Il cuore della città è piazza del Palazzo d’Inverno (piazza Dvortsovaja) con la Colonna di Alessandro di 50 metri. La sontuosa residenza degli zar, che oggi è sede dell’Ermitage uno dei musei più importanti al mondo.

Altri luoghi di interesse sono sicuramente la prospettiva Nevskij (Nevskji Prospekt) la via principale, con splendidi palazzi, negozi, locali e ristoranti; la cattedrale di Nostra Signora di Kazan; la Fortezza di Pietro e Paolo con la cattedrale; il lungoneva Petrovskji, uno dei punti panoramici più belli; l’incrociatore Aurora ormeggiato di fronte all’Accademia Navale che diede il via alla Rivoluzione; la Cattedrale di San Nicola, barocca, e la Cattedrale di Sant’Isacco, neoclassica, e naturalmente la cattedrale della Resurrezione, uno dei simboli della città.

Uno dei momenti più magici per visitare San Pietroburgo è a giugno, quando il sole non scende mai oltre l’orizzonte: dall’11 giugno al 2 luglio è il momento delle Notti Bianche di San Pietroburgo. Per la città sono venti giorni di festa, con eventi, spettacoli e manifestazioni un po’ ovunque.

La città si colora con giochi di luce naturale e artificiale: i 400 ponti che fanno di San Pietroburgo la Venezia del Nord sono illuminati a festa e per tutto il periodo si svolgono cortei di barche.

Durante le Notti Bianche San Pietroburgo si trasforma, e da città severa e austera si riempie di colori e vivacità. Il sole a mezzanotte è una esperienza davvero particolare per chi abita sotto il 60° parallelo.  A giugno si svolge anche la Maratona di San Pietroburgo. Giunta alla 22° edizione si terrà il 26 in doppia versione: una marcia competitiva di 42,195 chilometri e una di dieci per gli appassionati, in partenza entrambe da piazza Dvortsovaja di fronte al Museo Nazionale Ermitage.

Foto di dr_tr

Tags:


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



2 Responses to A San Pietroburgo le Notti Bianche di giugno

  1. Spb24 says:

    Ora invece stanno arrivando le giornate bianche con la prima neve a San Pietroburgo.
    La città anno dopo anno diventa comunque sempre più bella e aperta al turismo, una bellissima perla.

    Guida di San Pietroburgo: http://www.spb24.it

  2. Sergio says:

    Grazie della segnalazione. Buon inverno! Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑