Arte settimana della cultura

Pubblicato il marzo 29, 2012 | da Sergio

0

Settimana della Cultura 2012: partecipa tutta Italia

E’ un evento che coinvolge nel nome della cultura centinaia di città e paesi d’Italia. E’ la Settimana della Cultura proposta anche quest’anno dal Mibac, il Ministero dei Beni culturali. Dal 14 al 22 aprile, musei, monumenti, archivi statali, siti archeologici, strutture d’arte private e pubbliche saranno aperte e gratuite  per i visitatori (in diversi casi a prezzo ridotto). E’ la XIV° edizione di un’iniziativa che ha lo scopo di “promuovere e valorizzare il Patrimonio culturale italiano”.


Ma la Settimana non è solo luoghi d’arte e cultura aperti al pubblico, ma anche un ricchissimo calendario di incontri, dibattiti, presentazioni, laboratori, mostre e appuntamenti musicali che rendono “ancora più speciale l’esperienza di tutti i visitatori”.

Scopo dell’iniziativa promossa dal Mibac è trasmettere interesse e curiosità per l’arte e contribuire a rilanciare nuove esperienze culturali. La Settimana della Cultura 2012 è un momento di interazione tra le istituzioni pubbliche e quelle private, in un coinvolgimento operativo e progettuale.

La cultura è di tutti: partecipa anche tu” è il tema portante delle ultime edizioni della settimana, proprio a significare che l’universalità del patrimonio culturale è a disposizione di ogni singolo cittadino. Attraverso la maggiore conoscenza di queste ricchezze le persone dovrebbero iniziare a frequentare maggiormente i luoghi d’arte.

Tutte le strutture d’arte private sono invitate ad aderire, come da anni fanno quelle pubbliche. Sul sito del Mibac sono riportati tutti i documenti per partecipare, compresi gli elenchi dei Referenti regionali.

Sempre nelle pagine Internet dedicate all’iniziativa è disponibile l’impressionante elenco dei Luoghi di Cultura che aderiscono: ogni regione, città e provincia è presente con aperture e iniziative. Sono più di 72 mila i risultati della ricerca di Google alla voce “Settimana della Cultura 2012″.


A proposito dell'autore di questo post

Giornalista professionista, appassionato di animali e viaggi, cibo e informatica. Sognatore di professione, cerco di rendere migliore questo mondo raccontando e raccogliendo le piccole esperienze quotidiane che messe insieme fanno una vita. I miei figli dicono che è più facile saltarmi che girarmi intorno. Ma quella è solo apparenza. La sostanza è una costante attenzione per le cose belle e buone che questo mondo ci mette tutti i giorni nel piatto.



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Torna su ↑