Classifiche

Pubblicato il agosto 28, 2013 | da Giulia

2

Le più belle spiagge della Sardegna accessibili a tutti – II

Nel post della scorsa settimana vi avevo segnalato le spiagge della costa nord e occidentale accessibili a tutti, famiglie con bambini e anziani, persone con handicap motori. Oggi proseguiamo con la seconda parte: ecco le spiagge accessibili a tutti questa volta lungo le coste sud e orientali della bella Sardegna.

Tuerredda

Tra Capo Malfatano e Capo Spartivento, un arenile di sabbia finissima su un mare color cristallo circondata da macchia mediterranea. La spiaggia si raggiunge dalla Statale 195 in direzione Teulada. Sono presenti un chiosco, un ristorante e strutture balneari con la possibilità di effettuare escursioni in gommone.

Poetto

Il litorale del Poetto è la spiaggia di Cagliari ed è collegata alla città con un servizio di pullman. La spiaggia si trova in fondo a Viale Diaz ed è lunga quasi una decina di chilometri. Sulla spiaggia sono presenti diverse strutture balneari, chioschi, ristoranti, ma anche un supermercato e un luna park permanente.

Solanas

La vegetazione circonda questa spiaggia a pochi chilometri da Villasimius. In zona si trova un borgo turistico. La spiaggia offre molti servizi: un ampio parcheggio, punti di ristoro, possibilità di noleggio di sdraio e ombrelloni. E’ molto frequentata sia da surfisti che da amanti della pesca subacquea.

Cala Sinzias

Posta sulla strada panoramica tra Costa Rei e Villasimius, la spiaggia di Cala Sinzias si raggiunge percorrendo la Strada Provinciale 18. Facilmente accessibile ai disabili, ha un ampio parcheggio, bar e ristoranti. Il fondale è basso, ma presenta alcune fosse: è consigliato quindi controllare i bambini più piccoli durante il bagno.

Torre di Barì

Sulla spiaggia si trova la Torre spagnola. La spiaggia è molto larga e divisa in due aree: la spiaggia degli uomini a nord e quella delle donne a sud. E’ una spiaggia di sassolini piccolissimi e color ocra, soleggiata fino al tramonto. E’ battuta da venti e quindi meta di surfisti e kiters. Il basso fondale la rende particolarmente adatta ai giochi d’acqua per i bambini. Sono presenti punti di ristoro e possibilità di noleggio di attrezzature balneari.

Lido di Orrì

Una delle più belle spiagge della Sardegna, lunga oltre 15 chilometri, con sabbia bianca finissima. Orrì si raggiunge dalla strada statale panoramica 125 ed è vicina a Tortolì. In zona moltissimi servizi di ristoro, noleggio e svago. I locali sulla spiaggia sono aperti anche la sera e molto frequentati da giovani fino a notte fonda.

Santa Maria Navarrese

La spiaggia di Santa Maria Navarrese si affaccia su acque limpidissime ed è proprio nel centro abitato, quindi facilmente raggiungibile. Il basso fondale la rende adatta ai bambini anche molti piccoli. In zona si trovano un campeggio, parcheggi attrezzati per i camper, locali per la vita notturna.

Cala Cartoe

Nel golfo di Orosei, Cala Cartoe, è una spiaggia davvero molto bella, utilizzata anche come set cinematografico per il remake di Travolti da un insolito destino. Cala Cartoe è vicina al comune di Dorgali, ed è ricca di servizi. Anche Cala Cartoe è famosa per la vita notturna dei suoi locali e ristoranti.

Cala Liberotto

Alle spalle di Cala Liberotto si trova lo stagno di Sos Alinos molto interessante da un punto di vista naturalistico. Il mare di Cala Liberotto è davvero molto limpido e ricco di pesci, adatto quindi agli amanti delle immersioni. Nei pressi della spiaggia sono disponibili servizi, un campeggio e anche hotel.

La Caletta

Acque trasparenti a La Caletta immersa nella vegetazione. Si raggiunge da Posada seguendo le indicazioni per la spiaggia. Accessibile a tutti, La Caletta, ha molti servizi di ristoro, ristoranti, possibilità di noleggio sdraio e ombrelloni. Battuta dai venti è frequentata da surfisti.

Cala di Budoni

Arenile di sabbia finissima lungo oltre 4 chilometri, tra Punta Li Cucutti e Punta Porto Ainu. Intorno alla spiaggia dune, stagni e pinete.  Tantissimi i servizi disponibili, anche di ottimo livello, associati alle strutture alberghiere e agli hotel di Budoni.

Capriccioli

Situata nei pressi del comune di Arzachena, la spiaggia di Capriccioli è una caletta facilmente accessibile circondata da macchia mediterranea. In zona possibilità di affittare imbarcazioni per raggiungere la vicina isola di Mortorio, un’oasi naturalistica. Particolarmente adatta ai bambini, Capriccioli offre molti servizi direttamente sulla spiaggia.

Pevero e Piccolo Pevero

Sono due delle spiagge più esclusive della Costa Smeralda nei pressi del Comune di Arzachena. La piccola ma deliziosa spiaggia si apre su un mare di incredibile bellezza con le isole Li Nibani sullo sfondo. Piccolo Pevero ha fondali bassi molto accessibili ai bambini. In zona tanti ristoranti, resort e locali, ma i prezzi sono piuttosto alti.

Mandateci le vostre segnalazioni di altre spiagge accessibili a tutti! Buona spiaggia!

Foto di zoomion

Tags: , ,


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



2 Responses to Le più belle spiagge della Sardegna accessibili a tutti – II

  1. Paolo says:

    Se il Poetto è la spiaggia di Cagliari, Platamona e tutto ed il restante tratto che si estende verso Marina di Sorso è la spiaggia di Sassari e dei sassaresi. Spiaggia ingiustamente snobbata da chi ama spingersi nelle vicine Alghero e Stintino ma che può, coi suoi colori e profumi diventare sorprendente. Alle spalle uno stagno facilmente fruibile da tutti (adatto anche ai runner) popolato da molte specie aviarie. Lungo la strada che costeggia il litorale sono tanti gli accessi al mare e i punti di ristoro.

  2. Giulia says:

    Di Platamona ho dato notizia nell’altro post dedicato alle spiagge accessibili della Sardegna, http://blog.traveleurope.com/it/?p=2777 . Anche perchè Platamona la conosco molto bene. Sono stata ospite di amici per diversi anni nella loro casa di vacanza sotto la pineta, tra grigliate e serate in compagnia. Mi ha sempre impressionato la mitica Budi-Budi, la strada che da Sassari porta direttamente sulla spiaggia. Spiaggia talmente lunga che per trovare altri turisti dovevamo cercarli … col binocolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑