Shopping

Pubblicato il giugno 22, 2011 | da Giulia

0

I mercatini di Roma: non solo Porta Portese e Via Sannio

Roma, la città Eterna, ogni giorno offre ai suoi cittadini e ai milioni di turisti che la visitano la possibilità di fare shopping al di fuori dei soliti negozi e grandi magazzini. I mercatini di Roma sono infatti una delle attrazioni cittadine più apprezzate dai turisti, pieni di colori, ma sopratutto di oggetti e prodotti ad un ottimo rapporto qualità prezzo.

Certo non è tutto oro quello che luccica sulle bancarelle dei mercatini di Roma, ma per chi ha la pazienza di girare, osservare e contrattare, le occasioni non mancano.

I più famosi mercatini di Roma sono Porta Portese e il mercato di Via Sannio. Il primo è il più storico mercato delle pulci di Roma (tutte le domeniche tra Piazzale Portuense e Viale Trastevere) dove si trova davvero di tutto, dall’abbigliamento ai ‘robi vecchi’, dalle scarpe alle biciclette. Il Mercato di Via Sannio è un appuntamento fisso fin dagli Anni ’70, vicino alla Basilica di San Giovanni in Laterano. Prezzi davvero bassi per abbigliamento militar-punk, accessori per la pesca e molti articoli per il campeggio e la vita all’aria aperta.

Ma a Roma ci sono davvero tante occasioni per lo shopping alternativo a Via del Corso o Via Condotti. Da non perdere è il mercatino di Campo de’ fiori, vicino a Piazza Navona che si svolge ogni mattina dal lunedì al sabato. Attorno alla statua di Giordano Bruno si allestiscono bellissimi banchi di fiori, frutta e verdura.

Ogni terza domenica appuntamento in Via Casilina Vecchia con il Circolo degli Artisti, altro mercatino delle pulci, ma in chiave più vintage e con ottimo antiquariato. La quarta domenica del mese in Piazza Verdi quasi 200 espositori presentano i loro prodotti, dall’abbigliamento all’artigianato, dalle porcellane alle stoffe.

Nei pressi del Parco dei Principi Grand Hotel & Spa, ogni quarta domenica del mese Via Frescobaldi si apre Al paradiso delle Signore (dal titolo di un romanzo di Émile Zola): tutto dedicato all’abbigliamento e agli accessori per un pubblico femminile.

Per chi cerca modernariato la tappa obbligata è al Garage Sale in Piazzale della Marina nel quartiere Flaminio: c’è anche la possibilità di portare la propria mercanzia affittando uno spazio/banchetto.

Anche alla Soffitta in garage, in Piazzale Partigiani all’Ostiense, l’antiquariato è di casa tutte le domeniche, mentre al Micca Market, ovviamente in Via Pietro Micca all’Esquilino, sono di scena gli oggetti e gli accessori dal design un po’ alternativo e di giovani stilisti.

Ed infine, il Mercato Anticaglie a Villa Glori che si svolge ogni seconda domenica del mese con antiquariato di qualità e la Mostra mercato Cinecittà dove i cinefili trovano le locandine e i manifesti originali dei film dagli Anni ’60 e ’70.

Tutti questi mercatini che non hanno nulla da invidiare al più rinomato mercatino di Portobello a Londra.

Foto di krynn1978

Tags: ,


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑