Shopping

Pubblicato il giugno 22, 2011 | da Giulia

0

I mercatini di Roma: non solo Porta Portese e Via Sannio

Roma, la città Eterna, ogni giorno offre ai suoi cittadini e ai milioni di turisti che la visitano la possibilità di fare shopping al di fuori dei soliti negozi e grandi magazzini. I mercatini di Roma sono infatti una delle attrazioni cittadine più apprezzate dai turisti, pieni di colori, ma sopratutto di oggetti e prodotti ad un ottimo rapporto qualità prezzo.

Certo non è tutto oro quello che luccica sulle bancarelle dei mercatini di Roma, ma per chi ha la pazienza di girare, osservare e contrattare, le occasioni non mancano.

I più famosi mercatini di Roma sono Porta Portese e il mercato di Via Sannio. Il primo è il più storico mercato delle pulci di Roma (tutte le domeniche tra Piazzale Portuense e Viale Trastevere) dove si trova davvero di tutto, dall’abbigliamento ai ‘robi vecchi’, dalle scarpe alle biciclette. Il Mercato di Via Sannio è un appuntamento fisso fin dagli Anni ’70, vicino alla Basilica di San Giovanni in Laterano. Prezzi davvero bassi per abbigliamento militar-punk, accessori per la pesca e molti articoli per il campeggio e la vita all’aria aperta.

Ma a Roma ci sono davvero tante occasioni per lo shopping alternativo a Via del Corso o Via Condotti. Da non perdere è il mercatino di Campo de’ fiori, vicino a Piazza Navona che si svolge ogni mattina dal lunedì al sabato. Attorno alla statua di Giordano Bruno si allestiscono bellissimi banchi di fiori, frutta e verdura.

Ogni terza domenica appuntamento in Via Casilina Vecchia con il Circolo degli Artisti, altro mercatino delle pulci, ma in chiave più vintage e con ottimo antiquariato. La quarta domenica del mese in Piazza Verdi quasi 200 espositori presentano i loro prodotti, dall’abbigliamento all’artigianato, dalle porcellane alle stoffe.

Nei pressi del Parco dei Principi Grand Hotel & Spa, ogni quarta domenica del mese Via Frescobaldi si apre Al paradiso delle Signore (dal titolo di un romanzo di Émile Zola): tutto dedicato all’abbigliamento e agli accessori per un pubblico femminile.

Per chi cerca modernariato la tappa obbligata è al Garage Sale in Piazzale della Marina nel quartiere Flaminio: c’è anche la possibilità di portare la propria mercanzia affittando uno spazio/banchetto.

Anche alla Soffitta in garage, in Piazzale Partigiani all’Ostiense, l’antiquariato è di casa tutte le domeniche, mentre al Micca Market, ovviamente in Via Pietro Micca all’Esquilino, sono di scena gli oggetti e gli accessori dal design un po’ alternativo e di giovani stilisti.

Ed infine, il Mercato Anticaglie a Villa Glori che si svolge ogni seconda domenica del mese con antiquariato di qualità e la Mostra mercato Cinecittà dove i cinefili trovano le locandine e i manifesti originali dei film dagli Anni ’60 e ’70.

Tutti questi mercatini che non hanno nulla da invidiare al più rinomato mercatino di Portobello a Londra.

Foto di krynn1978

Tags: ,


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio … io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑