Curiosità

Pubblicato il dicembre 4, 2013 | da Giulia

0

Bagaglio a mano in aereo: come viaggiare senza sorprese

Se avete in programma di prendere un aereo e portare con voi solo il bagaglio a mano, è bene che arriviate al giorno della partenza ben preparati su ciò che potete portare a bordo con voi e ciò che invece è vietato dal regolamento europeo. È molto semplice non incorrere in problemi ai metal detector, basta prestare attenzione ad alcuni accorgimenti.

Innanzi tutto, eliminate tutto ciò che di tagliente e perforante avete all’interno del vostro bagaglio a mano: niente forbici, aghi, pinzette, coltellini, limette, etc. Eliminate anche tutti prodotti altamente infiammabili, come accendini, lacca per i capelli e acetone. A proposito di prodotti per la cura del corpo, uno dei problemi più grandi quando si prepara un bagaglio a mano è solitamente il beauty case, che deve seguire regole ben precise.

Per uniformità alla normativa dell’Unione Europea emanata per proteggere i passeggeri dagli esplosivi in forma liquida, qualsiasi tipo di prodotto liquido, a partire da acqua e succhi di frutta, ma anche (e soprattutto) shampoo e prodotti per il make up, come il fondotinta liquido, il correttore liquido o il lucida labbra, e per tutti gli altri prodotti simili, come i profumi, le creme per il corpo, il tonico, il latte detergente, le creme, il mascara, il dentifricio e così via, subisce delle restrizioni ben precise. Devono essere contenuti in confezioni non più grandi di 100ml e messi all’interno di una bustina di plastica trasparente richiudibile, di capacità non superiore a 1 litro, ovvero più o meno di misura 18×20 cm, da presentare separatamente ai metal detector. Ogni passeggero può usufruire di una sola bustina.

È bene dunque che vi muniate il più possibile di prodotti solidi. Prediligete le saponette ai saponi liquidi, fondotinta compatti, come anche gli ombretti, i fard, le terre e le ciprie. I rossetti, i lucida labbra e i correttori in stick.

Considerate poi le dimensioni e la necessità, molto spesso, di dover risparmiare sul peso, prediligete prodotti mini-size e multiuso, che dimezzino la quantità di carico.

In ultimo, prestate estrema attenzione, appunto, a quelle che sono le misure e il peso consentiti dalla compagnia aerea con cui viaggiate. Variano da compagnia a compagnia e molto spesso, soprattutto le low cost, tendono ad essere intransigenti in merito. Ogni sovrappeso verrà tassato ed i bagagli con dimensioni più grandi di quelle previste (spesso calcolate in base alla dimensione delle cappelliere), oltre che tassati vengono spediti in stiva, come fossero bagagli da imbarcare.

Prestate quindi massima attenzione a tutte le indicazioni della compagnia aerea che avete scelto e seguitele. E a questo punto non ci resta che augurarvi un piacevole volo.

Tags:


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑