Europa

Pubblicato il marzo 7, 2011 | da Giulia

0

10 e più cose da sapere prima di visitare Dublino

Suggerimenti, curiosità, cose da fare, da vedere, da sapere prima di visitare Dublino!

1. Il clima
Nonostante l’aumento generale delle temperature sul globo a Dublino fa mediamente sempre freddo. In agosto le temperature massime sono di 20-22 gradi, in inverno 8-10.

2. Il Nord e il Sud
Il fiume Liffey divide la città in due zone: quella settentrionale, Northside, e quella meridionale, Southside. Storicamente le due zone rappresentano due Dublino diverse: a nord i quartieri popolari e operai, a sud i quartieri residenziali borghesi. Anche se non è del tutto vero visto che alcuni dei borghi più ricchi sono a nord, come Howth, Castleknock e Malahide.

3. Guinness 1
Il Guinness dei primati si chiama così perché il suo creatore sir Hugh Beaver era amministratore delegato delle birrerie Guinness. Nel 1951 durante una battuta di caccia, sir Beaver si mise a discutere con un altro cacciatore su quale fosse l’uccello europeo più veloce: era il piviere dorato o la pernice? Da qui l’idea di un libro sui primati.

4. Guinness 2

Sir Arthur Guinness affittò la sede del birrificio in St James’s nel 1759 per 45 sterline annue. Ancor oggi il prezzo è quello perché il contratto di affitto ha validità per 9000 anni.

5. Statue derise
I dublinesi hanno dato diversi soprannomi ad alcune statue presenti in città. La statua dedicata a Molly Malone in Grafton Street è chiamata “la sgualdrina con la carriola”; la statua che rappresenta il fiume Shannon è detta “la sgualdrina nell’idromassaggio”; mentre la statua di James Joyce in O’Connell Street è soprannominata “l’idiota col bastone”.

6. Dublino medioevale interattiva
Dublinia è una mostra interattiva per conoscere come era la città nel periodo del medioevo, tra il 1150 e il 1550. Realizzata all’interno della Christ Church Cathedral la città medioevale è stata ricostruita in misura naturale e permette con diverse installazioni ed audioguide di entrare in relazione con usi, costumi, e gastronomia della Dublino di mille anni fa.

7. Mezzi pubblici e luoghi macabri
Girare per Dublino con i mezzi pubblici è semplice e anche poco costoso se si utilizzano gli abbonamenti speciali per turisti. A Dublino non c’è la metropolitana, ma mezzi su gomma e rotaie: per i turisti c’è il “Dublin ghost bus tour”, che porta nelle località dove si aggira Dracula, il personaggio inventato dall’Irlandese Bram Stoker.

8. Dove e cosa mangiare a Dublino
Ristoranti, fast food, locali tradizionali, pub. Mangiare a Dublino non è un problema anche se generalmente non è molto economico. Per entrare nello spirito della città: colazione abbondante con salsiccia, uova e pancetta; pranzo leggero con spuntino; cena a base di carne d’agnello, manzo o di pesce, soprattutto cozze o ostriche. Impossibile non accompagnare il tutto con pane nero imburrato.

9. Euro e bancomat
In Irlanda si usa l’Euro, l’utilizzo delle carte di credito è molto diffuso (quasi tutti i negozi e centri commerciali accettano tutte le principali carte) ed è possibile prelevare con il bancomat con i circuiti Cirrus e Maestro. La Bank of Ireland è in Trinity College.

10. La lingua
La lingua ufficiale è l’inglese, anche se la pronuncia è un po’ più chiusa rispetto all’originale. Ma l’Irlanda è bilingue dal 1921: la seconda lingua ufficiale è il gaelico che è parlato poco a Dublino, ma molto di più in alcune aree rurali e contee dell’Irlanda del sud.

11. Fumatori
Il fumo è mal tollerato e decisamente proibito in luoghi pubblici. Inoltre le sigarette costano tantissimo. Per chi non riuscisse a farne a meno è consigliabile portarne una scorta dall’Italia.

12. Hotel a Dublino
Gli hotel di lusso a Dublino sono lungo il fiume Liffey, in Temple Bar e in Trinity College. Per dormire in un hotel economico a Dublino si può nella zona di St. Stephen’s Green, ma in tutta la città sono diffusi sia i B&B che gli ostelli. Potrebbe essere una bella esperienza dormire in una Guest House, case d’epoca ristrutturate, più informali degli hotel, spesso a gestione familiare.

13. Gemellaggi
Dublino è gemellata, tra l’altro, con Roma.

Foto della statua di Molly Malone di informatique

Tags: ,


A proposito dell'autore di questo post

Quando scrivo viaggio, quando sogno viaggio, quando vivo vorrei sempre viaggiare. Purtroppo non riesco a scappare quanto vorrei, ma per fortuna il mio lavoro mi porta in giro per il mondo, a contatto con la gente. Quando torno mi chiudo dentro la mia stanza e ritorno da dove sono arrivata con la penna o la tastiera. Amo leggere i post di viaggio che si trovano nella rete. Ogni volta che raccontate di un vostro viaggio ... io vorrei essere stata lì con voi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑