Italia

Pubblicato il aprile 12, 2016 | da Sergio

4

Favignana, il paradiso sulle ali di una farfalla

L’isola di Favignana davanti a Trapani fa parte dell’arcipelago delle Egadi che comprende Marettimo, Levanzo e le piccole Maraone e Formica su cui sorge una antica tonnara. Il Favignana deriva da Aegusa, che significa farfalla, derivato dalla particolare forma dell’isola.

Favignana è raggiungibile in aliscafo dal porto di Trapani in poco più di mezz’ora di navigazione. I grossi traghetti che trasportano anche le auto ci impiegano poco più di un’ora con sosta a Marettimo e Levanzo.

L’isola di Favignana è dominata dal monte Santa Caterina, la cui cima è raggiungibile in un’ora di camminata. Una delle attrazioni principali dell’isola sono i cosiddetti giardini ipogei, così chiamati perché sono realizzati sotto il livello del suolo all’interno delle cave di tufo. Gran parte delle costruzioni dell’isola sono realizzate in tufo: lungo la costa si ammirano i grandi blocchi tagliati dalla lavorazione dei secoli passati.

Favignana è anche il nome del principale paese dell’isola: nel periodo invernale sono poco meno di 5 mila gli abitanti. Da maggio a settembre Favignana diventa una importante meta turistica. Sull’isola si trovano diversi hotel, villaggi turistici e appartamenti in affitto.

La costa di Favignana è prevalentemente rocciosa. Ci sono però alcune magnifiche spiagge che si affacciano su un mare cristallino e ricco di pesci: cala Azzurra, lido Burrone, la Plaia che è in paese. Altri punti dove si affollano i turisti a prendere il sole sono le scogliere di cala Rossa, Bue Marino e Calamoni.

In paese, vicino a la Plaia, si erge l’imponente struttura della antica tonnara, recentemente ristrutturata e aperta al pubblico. In paese si trovano molti ristoranti e locali che in estate sono estremamente affollati. Uno dei più famosi è il ristorante Amici del Mare, che si affaccia sul porticciolo delle barche a vela, gestito da Rino, inconfondibile per la folta barba bianca e il cappellino da marinaio.

Foto di Francesco Zaia

Tags: ,


A proposito dell'autore di questo post

Giornalista professionista, appassionato di animali e viaggi, cibo e informatica. Sognatore di professione, cerco di rendere migliore questo mondo raccontando e raccogliendo le piccole esperienze quotidiane che messe insieme fanno una vita. I miei figli dicono che è più facile saltarmi che girarmi intorno. Ma quella è solo apparenza. La sostanza è una costante attenzione per le cose belle e buone che questo mondo ci mette tutti i giorni nel piatto.



4 Responses to Favignana, il paradiso sulle ali di una farfalla

  1. Monica says:

    Che posti incantevoli…e’ bello andare in giro per calette.
    Il mare trasparente, cristallino, una vera e propria oasi dove trascorrere delle vacanze indimenticabili, all’insegna del relax!
    Abbiamo visitato anche Levanzo e Marettimo ma Favignana ci rimarra’ sempre nel cuore!

  2. Sergio says:

    Favignana è incantevole anche da metà settembre, quando anche i favignanesi si rilassano dopo la stagione estiva e allora diventano loquaci e pronti a raccontarti le loro storie

  3. Simona Mancini says:

    Qualcuno potrebbe darmi qualche numero telefonico di appartamenti in affitto a Favignana

  4. Francy says:

    Ciao Simona,
    non abbiamo i numeri di telefono diretti degli appartamenti di Favignana, se vuoi dare un’occhiata qui http://www.traveleurope.net/itinerari/f/favignana.shtml trovi residence e villaggi oltre che hotel! Spero ti possa essere utile comunque!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑